La primavera in Giappone: l’Hanami

  

Benvenuta primavera! Oggi vorrei celebrare questa occasione parlandovi dell’Hanami. Si tratta della tipica tradizione giapponese di ammirare tra fine marzo e metà maggio la fioritura dei ciliegi, i sakura. La sera, poi, prosegue la tradizione, e l’Hanami muta il nome in Yokazura (la notte del Ciliegio). Proprio per questa occasione si hanno vere e proprie migrazioni di persone verso i luoghi in cui è possibile ammirare la fioritura di questo particolare fiore. Il fiore del Ciliegio, infatti, è particolarmente significativo per i giapponesi: simboleggia la delicatezza, la brevità della vita e la rinascita. 

In Giappone, i luoghi prediletti per osservare la fioritura dei sakura sono il parco Muruyama a Kyoto, il parco Ueno a Tokyo, il Castello di Himeji e quello di Hirosaki. Quest’ultimo in particolare ospita fa Festa dei Ciliegi in Fiore dal 23 aprile e il 5 maggio. 

 

In ogni caso, non solo in Giappone è rinomata questa tradizione. A Roma, per esempio, al Parco Lago dell’EUR è possibile ammirare la fioritura dei ciliegi da fine marzo a metà maggio, magari vestendo un kimono. Questo perché all’interno del parco fu inaugurata la Passeggiata del Giappone nel 1959, e per l’occasione il primo ministro Nobusuke Kishi donó alla città di Roma 500 sakura